Political forecasting: mistakes and frauds

The Imperative of Self-Cultivation

Aristomenes X

The imperative of self-cultivation is not a commandment by deity, nor is it arrogant ambition or cult initiative. It is nothing less than evolutionary necessity.

A psychopath lacks any sense of heart connection to their environment. They manifest a bloated survival instinct, and attempt to fill the empty soul-void at their core. The inner distortion, marketed as evolutionary superiority, fuels a sense of desperation that mobilizes determination, mental focus and a constant calculation of the odds of in all their competing relations- everything and everyone.

Inner distortion makes them desperate beings. Under the well-adjusted exterior, there is a cornered animal at odds with the world. In depths they rarely acknowledge the torment of survival struggle makes existence intolerable. In the mind of the psychopath whose intellect has been molded by necessity, there is the imperative to be a god.

It is not just any god, but ‘The’ God that has…

View original post 999 altre parole

Horizons in the Mist

Spartacus against Rome, Aristomenes against Sparta…it looks as though our lives have always been ones of constant fighting against slavers, as in Cloud Atlas

Aristomenes X

This venue, this medium to write as one wills is fascinating to me. It encourages horizons to spread invitingly. It beckons the mind to touch formerly unexplored possibilities and dissolve the mists of uncertainty and confusion around them. It is enticing, and it is daunting. Fascinated as I am, however, I feel as if trying to put on a suite that sits on my frame like I’m wearing a loose version of the skin of someone else.

How do I just wear the damned thing and be done with it? How do I make any needed alterations? Do I- mixing metaphors here- just swagger through this virgin territory or should I be more careful and conservative in my expression? I’m not sure. What is certain is that when I get into tap dancing my fingers across the keyboard, I care less and less about such details- until the tapping stops…

View original post 974 altre parole

Growth and Revelation – Part I

Aristomenes X

A while back I read an intriguing article entitled Slavery and the Eight Veils by Don Harkin. Recently I came upon another article, this time by A. True Ott, PhD, a personal acquaintance of the previous author, who amended the number of veils to nine. This essay is built on my impressions of these articles, in comparison with the four stages of spiritual growth by M. Scott Peck, M.D.  I was undeniably intrigued by these writings and their implications. For some reason, in comparing them, my mind jumped to the traditions of Indian Tantra; namely to the way humanity is defined in terms of three categories or types: the herd human, the heroic human and the enlightened or divine human.

I had read about the four stages before, and also about the eight veils, but connecting them never occurred to me. When I read Dr. Ott’s article…

View original post 1.134 altre parole

The mother of all financial collapses, and a new beginning

Stefano Fait, forecasting foresight anticipation

stock-market-crash-of-1929-newspaper-H

A dysfunctional debt-based monetary system, massive imbalances in the markets, immunity from prosecution for those responsible for the 2007-2009 crash, and inadequate responses on the part of Western central banks and governments have created gigantic, global commodity derivatives bubbles that will most likely burst by year’s end, causing a global financial collapse (Our Dysfunctional Monetary System, Forbes, 6 Feb 2016;Analyst: Here Comes the Biggest Stock Market Crash in a Generation, Fortune, 13 Jan 2016).

In such a scenario, banks would be bailed-in and this would produce huge layoffs. The US would hit the debt ceiling earlier than foreseen and would be forced to issue debt-free money (The Trillion-Dollar Platinum Coin Is Back, Bloomberg, 13 Mar 2015) to fund job-creating government spending.

This would, in turn, cause a worldwide flight from US$, a dramatic loss of confidence in the Federal Reserve, hyperinflation in the States…

View original post 249 altre parole

Paesaggi di seta, Venerdì 5 alle 17, Social Store, Trento

11138104_1132442520129648_5232994621099851972_n

Ci siamo. Vi aspettiamo domani alle 17 presso il Social Store, via Calepina a Trento, per l’inaugurazione di “paesaggi di seta”

Kimono per il vostro nuovo guardaroba, i nostri piccoli oggetti di design giapponese che arricchiscono la vita quotidiana, bellissimi libri e fumetti di autori giapponesi, degustazione del tè, mostra fotografica di paesaggi giapponesi.

Ce n’è per tutti!

Due settimane in viaggio per il Giappone
Un evento, un itinerario per avvicinare alla cultura e al fascino del Giappone.

Una piccola mostra mercato che raccoglie alcuni kimono uniti tra loro dal tema della rappresentazione del paesaggio.
Paesaggi fantastici che rimandano all’amore e al rispetto della cultura giapponese per la Natura, e paesaggi realistici che rievocano e tramandano miti e storia.

Libri, film e fumetti (Miyazaki, Hosada, Mizuki sono solo alcuni degli autori) un ampia e curata selezione proposta dalla Libroteka di via Mazzini.

Il paesaggio torna protagonista nelle immagini fotografiche proposte dall’associazione Yomoyamabanashi.

Sarà poi Wazars store – simplex munditiis con un’accurata selezione di oggetti ad introdurre lo stile giapponese con arte, design e artigianato

Venerdì 5 alle 17 vi aspettiamo all’inaugurazione con Noh il teatro del tè, che proporrà una degustazione.

Se prendete poi in considerazione l’idea di visitare dal vero il Giappone, Stefano di TravelConsultant.it studierà insieme a voi il vostro viaggio su misura.

Social Store
Via Calepina 10, Trento

 

Partecipazione oltre il referendum

Francesco Palermo

sprechblasen(pubblicato sul quotidiano Alto Adige del 06 gennaio 2016)

Se il referendum sia o meno un’abdicazione della politica è tema ricorrente e irrisolto. La risposta dipende dall’impostazione culturale e ideologica e dalla tradizione giuridica. Certo è che anche il ricorso al referendum è una scelta politica. Indipendentemente dal fatto che sia una decisione meditata o una scelta dettata dall’incapacità di decidere altrimenti.

Il 2016 sarà un anno ricco di referendum. Dal piano locale (aeroporto e “progetto Benko”) a quello internazionale (nel Regno Unito sulla permanenza nell’Unione europea, la cd. “Brexit”), si celebreranno consultazioni importanti. E sulla stessa opportunità o possibilità di indirle si giocheranno i destini politici di molti governi (si pensi alla Spagna e alla Catalogna).

La forza del referendum è tutta politica. L’esito referendario ha comunque una forza maggiore rispetto a qualsiasi atto normativo, indipendentemente dalla sua natura giuridica, tanto che anche i quesiti meramente consultivi hanno una…

View original post 394 altre parole

Intervista a Yayoi Nakanishi: poesia, creatività, intraprendenza.

mia moglie!

Womenoclock

By Barbara Gramegna

Ci sono persone che, pur non conoscendole, ti sanno fare capire come sono, basta un sorriso, due parole e l’entusiasmo che trasmettono.

Yayoi è una di queste.

Per i suoi natali giapponesi e per il fatto che come giovane donna, imprenditrice, vive a Trento, molti le chiedono le stesse cose e suppongo che, sebbene con dolce cortesia lei risponderebbe anche a me, potrebbe anche per una volta volentieri rinunciare.

Pertanto cerco di soddisfare un paio di altre curiosità, legate al suo essere donna, giapponese, creativa, coraggiosa imprenditrice, amante della vita e di tutto quello che è essenziale bellezza, almeno questa è l’idea che io mi sono fatta di lei.

Di questi tempi, grazie ad autori di successo, come Murakami, articoli sulle forme poetiche antiche come i tanka, apertura in diversi luoghi di locali ‘stile giapponese’, il rischio della banalizzazione e della generalizzazione rispetto alla ‘cultura’ giapponese in…

View original post 1.336 altre parole

Space oddities

If it walks like a religion and talks like a religion, it’s probably a religion

« Older entries

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 177 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: