La catastrofica demografia di una civiltà al lumicino

http://www.repubblica.it/cronaca/2016/10/20/news/natalita_calo-150159154/

http://www.telegraph.co.uk/news/2016/06/06/falling-birth-rates-could-spell-end-of-the-west—lord-sacks/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/10/11/usa-cresce-la-mortalita-dei-bianchi-di-mezzeta-cosa-li-ha-uccisi-veramente/3090855/

http://www.corriere.it/esteri/09_gennaio_23/addio_comunismo_milione_morti_0dce5a8c-e91a-11dd-8250-00144f02aabc.shtml

http://www.avvenire.it/Commenti/Pagine/attenti-ai-morti.aspx#

7 commenti

  1. Flavio said,

    20 ottobre 2016 a 21:04

    “E’ triste vederla morire in silenzio, senza che i popoli si ribellino”

    Dunque, le mille varianti di questa frase le sento dire da un buon 90% delle persone che conosco/incontro.

    Quindi in teoria siamo nel pieno di una rivoluzione totale. Peccato che nel concreto i risultati siano il nulla assoluto.

    C’è qualcosa di profondamente sbagliato che mi sfugge.

    Mi piace

    • stefano fait said,

      23 ottobre 2016 a 12:50

      siamo stati addomesticati in mille modi.
      C’è da sperare che uno sberlone ci svegli tutti e ci faccia ruggire. I leoni allo zoo sono tristi.

      Mi piace

  2. Flavio said,

    26 ottobre 2016 a 19:25

    Lo sberlone non ce lo daranno mai, se non sotto forma di flase flag a loro tornaconto.
    Piuttosto una dolce carezza mortale che ci accompagna dritti verso la fossa.
    Io stesso solo da un anno mi sono accorto di quello che accade veramente nel mondo.
    Per me lo sberlone è stato l’abbattimento del jet russo in Turchia.
    Da quel giorno per me la vita non è più stata la stessa.
    Ho iniziato a studiare tutti i giorni, tanto e male, per colmare le mie lacune in economia, geopolitica, psicologia, indottrinamento, resistenza nonviolenta e quant’altro.

    Ma tanti, troppi, la maggioranza, NON VUOLE rendersi conto di nulla.
    Spera che le cose si risolvano da sole, che un giorno torneranno i posti di lavoro e ci saran più soldi, come prima della crisi, come per magia.

    Io voglio capire dov’è l’errore, com’è possibile che così tanti accettino questa realtà in modo così fatalistico.
    Della serie “tanto non cambia nulla”.

    O peggio, quelli che profetizzano scenari terribili, guerre e carestie e poi si fermano lì, quasi gongolano di poter azzeccare una profezia così banale e poi vivono la vita come tutti gli altri giorni, come se a loro non toccasse “tanto un modo per cavarsela loro che son furbi lo troveranno”.

    Mi piace

  3. pross said,

    10 novembre 2016 a 08:22

    http://www.albanesi.it/societa/incremento_demografico.htm

    1) incremento demografico nullo
    2) politica che tenda ad aumentare la speranza di vita in buona salute (insegnare ai cittadini a invecchiare bene);
    3)aiuti internazionali ai Paesi in via di sviluppo che controllano l’aumento demografico.

    Mi piace

    • stefano fait said,

      13 novembre 2016 a 16:23

      più che aiuti direi ogni mezzo atto ad emancipare loro e noi dal dominio dei “nostri” oligarchi-parassiti

      Mi piace


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: