Giornalista di Fox News denuncia la politica americana in Siria (e la CIA): perché?

Ben Swann, giornalista di Fox News 19 afferma e documenta che:

  • Non c’è dubbio che Al Qaeda fa parte delle forze di opposizione che tentano di rovesciare il governo della Siria;
  • Non è stato il fondamentalismo islamico a creare Al Qaeda, ma la CIA (dichiarazione di Hillary Clinton);
  • Centinaia di civili in Yemen sono stati uccisi da attacchi aerei USA che in teoria dovevano combattere al Qaeda;

Ben Swann conclude: “Il nostro governo sta bombardando località di tutto il mondo in una guerra in corso con al Qaeda. In Iraq, dove Al Qaeda non era presente prima della guerra con gli Stati Uniti, oggi al Qaeda è fiorente – la stessa al Qaeda che è stata creata dal governo americano per danneggiare i sovietici. E oggi almeno 13mila civili in Afghanistan sono morti a causa di quella guerra con al Qaeda … Questa non è propaganda. Piuttosto, è una domanda che ogni americano dovrebbe porre al Congresso e a questo presidente: perché stiamo dando soldi ed armi ad al Qaeda per rovesciare un altro governo in Medio Oriente? Oggi, il nostro governo sostiene che servano a liberare il popolo siriano. Domani, se la storia ci insegna qualcosa, uccideremo e feriremo civili in attacchi aerei, per poi definirli danni collaterali, in una guerra contro un nemico che abbiamo portato al potere”.

Com’è possibile che un giornalista di una superpotenza dell’informazione americana (conservatrice) possa dire certe cose pubblicamente?
Forse certi poteri forti americani hanno deciso che è tempo di far emergere la verità sull’11 settembre, per potersi liberare di certi altri poteri forti, a Washington, che hanno invischiato gli Stati Uniti in un’alleanza sempre più scomoda che rischia di ingolfarli in una guerra non richiesta (Iran)?
Se è così arriverà presto il momento in cui certi lobbisti e certi congressisti con doppia cittadinanza precipiteranno dalle stelle alle stalle e Israele resterà solo con la sua guerra suicida.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: