Sanders è ebreo quanto Soros e i Rothschild…e allora?

Cattura

Il problema è unicamente dato dal fatto che dei criteri probabilistici vengono trasformati in luoghi comuni, ossia in software che programmano l’esistenza degli altri e finiscono per condizionare le esistenze di tutti (il Milanese, il Siciliano, l’Africano, il Giapponese, il Trentino, ecc.).

Se io mi aspetto che un “Ebreo” si comporti in un certo modo, leggerò ogni sua parola o azione secondo quel filtro, generando equivoci, sospetti, reazioni negative o ipocrite che convertiranno un dialogo in una rappresentazione teatrale, un sistema aperto in un sistema chiuso, un confronto in uno scontro.

E’ assurdo paragonare anche solo lontanamente un Sanders con un Soros o un Rothschild. Sarebbe come dire che la nazionale di rugby neozelandese e Daesh sono IN FONDO la stessa cosa perché le loro bandiere sono nere.

Il problema sono precisamente le identificazioni: le culture non sono programmi, non sono sistemi chiusi, non sono un destino inevitabile. Un essere umano è prima di tutto una persona ipercomplessa, con un suo percorso individuale. Solo in seguito vengono le varie appartenenze (prima quelle che sceglie e solo alla fine quelle che gli vengono imposte).

Nessuno, in nessun istante, può stabilire con certezza che tipo di persona sarò tra 1, 5, 20 anni, a prescindere da tutte le mie identità incrociate: ogni essere umano è indeterminato/inattuato/incompleto/evolvente in una misura che non ha paralleli neppure remoti tra gli altri esseri viventi di questo pianeta.

Cattura
http://ufobruneck.it/it/events/parliamo-di-heimat-ist-das/

3 commenti

  1. 6 aprile 2016 a 15:53

    Sottoscrivo tutto.

    Mi piace

  2. mediter said,

    7 aprile 2016 a 18:22

    Articolo pienamente condivisibile.
    Riguardo Sanders come candidato in se (senza stupide etichette quali ebreo ecc.) è certamente preferibile alla terribile Clinton che come prevedibile (da chi non legge repubblica e corriere) visto gli scandali, sta subendo una battuta d’arresto molto forte (ma è pur sempre la candidata favorita dall’elite, quindi parte e lo è ancora, in pole position, ma anche qui i bookmakers che pensavano in una vittoria alle prime tornate abbastanza facile, come al solito hanno sbagliato, così come nel prevedere pre-primarie, uno scontro Jeff Bush-Hillary Clinton. Questa stampa vive ancora in un mondo parallelo e non ha ancora capito che se vuole mantenere quei quattro lettori che gli rimangono deve ancorarsi alla realtà).
    Per il resto non avendo totale fiducia, o meglio conoscendo poco Sanders (che mi sembra una specie di Obama 2, tante speranea poi rivelatesi fallaci), preferisco un candidato totalmente opposto alla mia visione di realtà, ma totalmente di rottura con i vertici come Trump, candidato ricordiamolo con zero appoggio in campagna elettorale da parte dei soliti noti. Insomma un tipo poco simpatico che però potrebbe scardinare diversi piani e soprattutto vista la sua idea di politica distensiva con la Russia e la sua critica alle guerre estere, dare all’Europa involontariamente maggior libertà e respiro, oltre ad essere stato l’unico che ha detto una banale verità, ovvero che Bush ha una grande colpa verso l’11 settembre, sia che si creda alla versione ufficiale o meno, è stata la più grande violazione aerea e territoriale verso uno spazio nazionale super protetto mai verificatasi nella storia moderna, una banalità così grande che nessun leader neanche democratico ha mai osato dire.

    Mi piace

    • stefano fait said,

      7 aprile 2016 a 18:26

      Trump è una banderuola e si è prostrato davanti alla lobby israeliana come nessun altro.
      Sanders ha le virtù di Trump in politica estera e in più ha preso le distanze da Israele.
      Sulla politica economica non ci sono paragoni: Trump è ancora più a destra della Clinton.

      Mi piace


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: