Il futuro è artigiano: note di economia e geopolitica per autoproduttori sfiduciati

nuova introduzione aggiornata con riflessioni su terza guerra irachena, crisi tedesca e possibilità di un’inedita alleanza contro le oligarchie finanziarie tra forze che generalmente non si amano, anzi

WazArs

tastiera-computer-con-tasti-retroAuspico una stretta alleanza tra mondo manifatturiero, economisti e progettisti per una concreta innovazione artigianale. Il paradigma che regola i mercati (il Tanto a poco prezzo) si è rilevato devastante. Ricominciare a ragionare in termini di qualità, utilità, estetica del prodotto pone le basi per un rinnovamento della mentalità corrente.

Stefano Micelli, autore di “Futuro Artigiano”, “10 risposte per un “Futuro Artigiano con Stefano Micelli.

Dobbiamo quindi aspettarci che l’attenzione [cinese] nei nostri confronti aumenti. Fino ad ora essa si è concentrata verso la Gran Bretagna e la Germania, che da sole hanno assorbito ben oltre il 40% degli investimenti ma, recentemente, l’interesse si è esteso al Sud dell’Europa e, negli ultimi tempi, anche all’Italia, che oggi riceve tra l’8 e il 10% degli investimenti cinesi in Europa…Il nostro compito è quello di non essere solo pesci catturati nella rete ma anche pescatori…

View original post 3.618 altre parole

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: