Goldman Sachs si mangia un altro stato europeo (UK)

 

L’Unione Europea prima

L’Unione Europea oggi

 

 

 

Advertisements

2 commenti

  1. stefano fait said,

    29 novembre 2012 a 15:50

    Autore: Elmoamf

    Che cosè il gioco?
    Quella sottile linea tra il divertimento, l’ironia, e la frase semi seria…!
    La realtà riportata con manierismo farsesco e spesso genuinamente infantile!
    Che cosé il gioco?
    Ludico intercalare!
    Tra un’incombenza imminente ed un inutile o sdrammatizzante serietà!
    Tra un dovere coercitivo ed un senso del dovere opprimente!
    Che cosè il gioco?
    Il gatto con il topo…ed il topo con…?
    Il topo con Chi?
    E’ già perché in genere il gioco si pratica in due:
    La Preda!
    Il Predatore!
    Un gioco non diverte, se il carneficie non crocifigge la sua vittima!
    Un gioco non è completo, se non si conclude con un’atroce sofferenza o l’estremo martirio!
    Un gioco non è un gioco, se non c’è chi vince…ma soprattutto…se non c’è chi perde!

    I cultori della melma sono costoro!
    Coloro i quali amano giocare a questo gioco.
    Senza porsi domande.
    E senza darsi risposte.
    Domande e risposte sono di fatto inutili.
    Insostanziali, incostruttive, controproducenti!

    Perché porsi domande se il gioco già ha disposto “perfettamente” le sue regole?
    Perché chiedere risposte se il gioco ha già delineato “mirabilmente” le sue conclusioni?

    I cultori della melma accettano semplicemente la realtà.
    La realtà loro propinata da chi detta le regole del gioco.
    E chi detta le regole è sempre ed evidentemente un gradino più in alto.
    Elevato rispetto alla misera realtà.
    Più vero del vero, concreto, visibile o tangibile.
    Più vero del vero…perché il vero esiste solo se chi detta le regole decide che lo sia!

    I cultori della melma accettano semplicemente il vero.
    E non si interrogano.
    Non ce n’è bisogno!
    Non v’è dubbio!
    Perché il dubbio semplicemente non esiste!
    Il vero, quello vero, l’unico “vero”!
    Quello privo di dubbio!
    E’ ufficialmente e giustamente veicolato attraverso le scatole tecnologiche appositamente loro distribuite.
    Ad uso e consumo gratuito.
    Perché la realtà esiste fintanto venga filtrata da quelle scatole.
    E cessa di essere tale…anche se vissuta…perché nessuna scatola la ritiene degna di essere “ripresa”!
    La realtà cessa di essere tale!
    La realtà è solo ciò che la mente riporta in un contesto virtuale…!
    Dove la stessa mente, il concetto, il racconto, le storie e le persone…ed i protagonisti di quelle storie e le emozioni e l’anima di quelle persone…
    Dove tutto ciò confina con l’onirico e l’ipnotico!
    Con il limite invalicabile del pensiero.
    Condizionato e condizionante!
    Il limite invalicabile dalla corporeità del pensiero.
    Il ns costrutto umano esistenziale.
    Dove la melma (infima…in-fine) è l’unico interlocutore!

    I cultori della melma non vanno oltre.
    Non è quello il loro destino o non è quello il loro scopo.
    O non è quello il loro interesse o non è quella la loro fortuna.
    Di fatto non conoscono la loro salvezza

    Pur sperando che un giorno sarannno in grado di ottenerla…!

    I cultori della melma amano rotolarsi nel loro fango.
    E non Vi è luce, non Vi è faro, non Vi è Croce…che attiri curiosamente la loro attenzione.
    Perché la loro mente è offuscata.
    Il loro sguardo è folgorato.
    I loro occhi sono accecati.
    Non sulla Via di Damasco ma sulla Via dell’Invertebrato…
    Sulla via del Serpente!
    I loro sentimenti e le loro emozioni intensamente…spente!
    Vi è solo odio e rancore!
    E raccapriccio e tentativo invano di rivalsa e tremenda quanto sterile vendetta!

    I cultori della melma sguazzano in comunità…
    Eppur soliù!
    Pur gettandosi nella mischia.
    Cercando di prevalere sul prossimo.
    Aspirando di indirizzare la massa…

    Intimamente non sono in grado di condividere…
    Se stessi o ciò che il prossimo voglia di se condividere con loro…!

    I cultori della melma: amano la melma e ritengono la melma unica e sola via per la salvezza!

    Che Dio li abbia comunque in Gloria!

    http://piccolocardo.webnode.it/news/cultori-della-melma/

    Mi piace

  2. stefano fait said,

    29 novembre 2012 a 16:18

    “L’Italia sarà la sorpresa positiva del 2013, specie considerando il basso livello da cui parte e le opinioni negative che la circondano”.
    http://it.finance.yahoo.com/notizie/italia-sorpresa-2013-goldman-sachs-183706159.html

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: