Il lavoro greco ai tempi della Troika

Mauro Poggi

 Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi. (Einstein?)

Un interessante articolo del Guardian  rivela parte del contenuto della lettera inviata la settimana scorsa dalla Troika (FMI, BCE, Commissione Europea) alla Grecia.

“Dopo un lungo intervallo causato da mesi di paralisi politica in Grecia, gli ispettori della Troika tornano ad Atene questa settimana per verificare il rispetto delle condizioni imposte per il salvataggio. Il successivo verdetto, atteso entro il prossimo mese, dirà infine se alla Grecia è consentito di rimanere nell’euro-zona.”
La lettera,  propedeutica alla visita e indirizzata ai ministri greci delle Finanze e del Lavoro, insiste sulla necessità di radicali riforme nel mercato del lavoro.

Ecco le raccomandazioni (o i diktat ?):

Portare il numero massimo di giorni lavorativi da 5 a 6 giorni la settimana in tutti i settori.
Incrementare la flessibilità degli orari di lavoro : riduzione del riposo minimo giornaliero…

View original post 376 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: