La catastrofe spagnola

Povera Spagna, sacrificata come la Grecia sull’altare neoliberista, a beneficio di pochi oligarchi finanziari. Ma adesso Monti potrà dire che se tutto è crollato è colpa degli Spagnoli, non sua.

Keynes blog

di Agenor da Sbilanciamoci.info

La Spagna è ormai prossima a chiedere l’aiuto del fondo salva-stati perché non riesce più a rifinanziare da sola il proprio debito sul mercato. Non è più solo il settore bancario ad aver bisogno del sostegno esterno, ma le finanze pubbliche; gran parte dei “bonos” – i titoli di stato di Madrid – sono in scadenza a ottobre, e ci sono due mesi in cui il governo di Madrid negozierà le condizioni alle quali l’aiuto verrà prestato.

View original post 1.036 altre parole

2 commenti

    • 5 settembre 2012 a 10:01

      che tristezza leggere certe cose. Come se i mercati finanziari non regolamentati, non tassati, intossicati dai derivati e da mille altre espedienti da roulette russa, controllati da banche che a loro volta controllano le agenzie di rating, pronti a distruggere una nazione se possono trarne un profitto…come se tutto questo non esistesse.
      Il liberalismo è l’antitesi del libertarismo. Chiamare “ora liberale” un blog neoliberista è un po’ come definire cristiana la dottrina del Vaticano, che è palesemente anticristiana.
      Non ho tempo da perdere con queste pagliacciate, ma approvo la pubblicazione del link a beneficio di altri lettori del blog.

      Mi piace


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: