Gli effetti recessivi dei tagli alla spesa pubblica

Altro working paper del FMI che critica l’austerità in recessione e la consiglia quando c’è una fase espansiva dell’economia.
Il numero di esperti che contestano le scelte di Monti e troika è enorme. E il fatto che siano già due gli studi dello stesso FMI che bocciano le misure neoliberiste intraprese per “salvare” l’eurozona la dice tutta sulla credibilità dei “tecnici” che hanno sostituito i politici.

Keynes blog

Sebbene dopo 76 anni dalla pubblicazione della Teoria Generale una parte di economisti continui, imperterrita, a negare l’esistenza del moltiplicatore keynesiano, la realtà si incarica di dimostrare, al di là di ogni ragionevole dubbio, che il moltiplicatore non solo esiste ma è anche più grande di quanto comunemente si tende a supporre. Soprattutto quando c’è di mezzo una crisi economica: basti vedere i disastrosi risultati dell’austerità in giro per l’Europa.

View original post 297 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: